Skip Navigation

Acquista adesso!

Prezzo:  CHF 40.00
40.00
Quantità:
stampa
DVD

Bridgestone Cup 2007 - Round 1 Parma (I)

Veni, vidi, vici: parole del'imperatore romano Giulio Cesare. E così ha fatto Levin Amweg: appena arrivato al Lugano Kart Team, si é guardato intorno e ha vinto proprio al debutto, regalando così al nostro club la prima vittoria stagionale nella Bridgestone-Cup. Bellissima la gara di Amweg nella Super Mini, al pari di quella di Michi Ryter (3.), Andrea di Pietro (4. e grandissimo al debutto in Super Mini), Severin Amweg (5.), Luana Krattiger (6. ma aveva a lungo occupato la terza piazza) e Tristan Modoux (ottimo 7.). Detto di Levin Amweg (e del fratello Severin) e di Modoux, nuovi acquisti per il 2007 del LKT, impressionante é stata anche la prestazioni della maggior parte dei nuovi piloti giunti quest'anno a rafforzare il DREAM TEAM del Lugano Kart Team.

A cominciare da Ruben Spadaccini (fantastico secondo nella KZ2) e Marc Wolhauser (8. nella stessa categoria). Bellissima nella ex 125 ICC anche la gara di Roberto Galeazzi, sempre tra i primissimi.

Secondo posto anche per un altro nuovo bianconero, il giovanissimo Shaun Vogel nella Mini. In questa categoria, che ha visto come da tradizione molti piloti del LKT al via, vanno rilevate anche le prestazioni di Daniel Conrad (4.), Valentina Nessi (5.), Antonio Barone (7.), Ivan Rechsteiner (8.) e del piccolissimo romano del LKT Nicholas Lucattini (un talento che sboccierà presto, 9.).

Nella 100 Challenge il migliore dei nostri é stato Fabian Stutz (per chi ancora non lo conoscesse bene, oltre che di un ottimo pilota si tratta del fidanzato di Michaela Caviezel) mentre Alessandro Pagano si é piazzato 12. (sfortunato Alexander Marlin, ritirato al 1. giro della finale).

La 125 Challenge ha proposto un Pedro Gordillo stellare (6. e assistito da un tecnico non meglio identificato) con due tra i piloti più amati del Lugano Kart Team a occupare la 9. e 10. posizione: Lorenzo Bassi e Maikol Pellegrini. Sfortunata é sta la prova di Torti, sempre tra i primi ma incorso in mille peripezie: Torti però, così come Romeo, ha dimostrato che i telai Oberon di Francesco Pagano sono vicinissimi alla prima vittoria (e speriamo che Francesco non dimentichi le bottiglie di Champagne in frigo).

Nella KF3 ha impressionato in Campione Svizzero Michael Hêche (arrivato anche lui al Lugano Kart Team quest'anno): Hêche si é piazzato 2. al debutto nella ex-junior risultato velocissimo non solo in finale ma durante tutto l'arco della manifestazione. Perso Alex Fontana al primo giro della finale (rottura della catena a seguito di un fuori pista mentre si trovava al comando della gara), ci hanno pensato a incasellare punti pesanti, oltre a Hêche, anche Lamotte, salito sul 3. gradino del podio dopo una bellissima gara, Von Aesch 4. e l'altro nuovo arrivato in casa bianconera Jeffrey Schmidt (5.). Jeffrey, finalmente ci permettiamo di dire, é del Lugano Kart Team e ci auguriamo che ci resti a lungo. Non possiamo dimenticare Lorenzo Foglia. Il pilota ha dato il massimo riuscendo ad ottenere un onorevole 9. rango al debutto assoluto in gara, oltretutto nella KF3.

E veniamo alla KF2 dove segnaliamo due piazzamenti nei Top 5. Andrina Gugger e Michaela Caviezel si sono piazzate rispettivamente al 3. e 4. rango segnalandosi già dalla prima gara come due serissime candidate al titolo Bridgestone-Cup 2007. Da segnalare ancora con piacere che quest'anno parecchi piloti del Lugano Kart Team hanno optato per la Swiss Rok Cup di Ferdy Von Euw (che corre congiuntamente alla Bridgestone-Cup): tra questi hanno centrato il podio Jeannine Ryter (2. nella Junior Rok) e Brad Brunner (3. nella Mini Rok). Tutti i risultati della Bridgestone-Cup su http://www.bridgestone-cup.ch.