Skip Navigation

Acquista adesso!

Prezzo:  CHF 40.00
40.00
Quantità:
stampa
DVD

Champions Cup 2007 - Parma (I)

Grande successo per la seconda edizione della Champions-Cup 2007 che é andata in scena nel week-end a Parma. Particolarmente apprezzata dai piloti la formula di gara innovativa (già proposta peraltro lo scorso anno) con tre manches di qualifica e una finale. La presentazione di tutti i piloti sulla linea di partenza, categoria per categoria, e ricchi premi gastronomici (oltre alle bellissime coppe realizzate per l'occasione) hanno dato un tocco in più alla manifestazione che ha potuto contare anche su due bellissime giornate di sole. Peccato solo che i piloti svizzeri presenti siano stati incomprensibilmente pochi contrariamente agli italiani che che hanno risposto presente in massa. Un'occasione persa per molti svizzeri quindi, per confrontarsi con un'altra realtà kartistica particolarmente competitiva.

Per i nostri colori da segnalare la grandissima gara del romando volante Mathéo Tuscher. Il pilota di Orsetti ha dominato senza discussioni la categoria Super Mini. Per Mathéo, sempre molto competitivo durante tutto l'arco della stagione, si tratta sicuramente di un prestigioso successo da incorniciare. Grandissima gara anche per Andrea di Pietro nella stessa categoria che ha bissato il secondo posto dello scorso anno con una prova tutta grinta, così come ottima é stata la gara di Patrick Pieth: il giovane talento del Team Caviezel si é classificato in 4. posizione. Buon sesto posto invece per Steven Martignoni che ha disputato per l'occasione l'ultima gara nella Super Mini. Steven inizierà presto gli allenamenti in KF3. Nella Mini si é imposta Fabienne Wohlwend che ha preceduto di soli 73 millesimi il nostro Daniel Conrad. Malgrado i pochi partecipanti le gare di questa categoria sono state molto interessanti. Terzo si é classificato Fabrizio Reich che ha preceduto il giovane romano del LKT Nicholas Lucattini e uno sfortunato Antonio Barone (fermato in finale da problemi di carburazione).

Interessantissima la prova della KF3 che presentava un parco partenti di assoluto livello internazionale: il successo é andato al favorito della vigilia Matteo Viganò. Grande anche questa volta é stata la prova di Alex Fontana che ha disputato una Champions Cup tutta in progressione e ha piazzato il proprio acuto in finale. Il nostro pilota é stato l'unico ad inserirsi tra i big italiani ottenendo un brillante secondo posto davanti a Cucco, Ghirelli e Sorrentino. Eccellente anche la prova di Zoel Amberg. Il bianconero ha sfiorato i Top 5 classificandosi sesto e mettendo a frutto l'esperienza acquistita quest'anno nell'Open Masters. Per lui una Champions Cup molto positiva come del resto lo sono state tutte le corse disputate da Zoel in questa seconda parte di stagione. Buona anche la prova di Antunes (9.) e Hêche (11.) mentre sfortunata in particolare é stata la gara di Jasmin Preisig, 4. dopo le manches di qualifica e ritirata in finale.Una grande nota di merito per Tristan Modoux. Il giovane romando del LKT ha disputato per l'occasione la prima gara in KF3 risultando a tratti molto competitivo e facendo segnare ottimi tempi sul giro. Per lui un 12. rango finale che vale molto. Nella KF2 (gara dominata da Alessandro Cavina) il nostro Yannik Mettler é riuscito ad entrare con caparbietà nei Top 5 dopo un week-end nel quale ha costantemente sofferto problemi di motore. Nella 125 Challenge l'unico nostro esponente, Maikol Pellegrini, ha centrato un fantastico podio sulla pista di casa. Per lui, che ha corso senza mai mollare un metro, una grandissima soddisfazione soprattutto pensando allo spettacolare incidente che lo scorso anno, proprio alla Champions Cup, gli aveva tolto un meritato terzo posto. La 125 Challenge é stata vinta dal parmense Gianpaolo Rinaldi davanti allo svizero Michael Lüthi e, appunto, a Maikol Pellegrini. Nella KZ2 vittoria del grande Stefano Falciti. In questa categoria molto competitiva l'unico svizzero presente, il pilota del LKT Ruben Spadaccini, si é classificato 9. Per concludere da segnalare il dominio di Alessandro Vantini nella 100 Challenge e, ancora una volta, la sfortuna di Patrick David. Patrick, eccellente 4. al traguardo, ha subito una penalizzazione discutibile di 10" per aver invaso, nelle fasi di partenza, la corsia opposta; penalizzazione che lo ha retrocesso all'11. rango.

Tutti i risultati e tutte le foto della Champions-Cup 2007 su http://www.champ-cup.com.